SERVIZIO CLIENTI: Numero Verde 800 910 143

Margherita Rosito

Margherita Rosito nasce a Sondrio, per molti anni risiede in Abruzzo.Compie studi classici e giuridici. Il suo rapporto con la pittura inizia da autodidatta e cresce nel silenzio, lontano dagli ambiti espositivi, fino a che nel 2001 si trasferisce a Roma, partecipa alle prime esposizioni qualificandosi per meriti artistici in diverse selezioni. Dal 2015 è nel contesto degli artisti romani “Romart”.

Nella sua attuale produzione spiccano i Cavalieri  e i balli di coppia con particolare riferimento al Tango.

Ha partecipato a numerose mostre collettive e personali.

Note critiche:

VITTORIO SGARBI : “La selezione del suo operato in occasione del progetto editoriale  “Italiani” attesta la validità del suo impegno stilistico. La sua presenza conferma la grandezza del panorama artistico contemporaneo” .

PAOLO LEVI : “Spiccata personalità artistica , un linguaggio espressivo sapiente e dall’appassionata partecipazione emotiva. La sua arte è frutto di un’attenta osservazione interiore, capace di risvegliare l’istinto percettivo del fruitore, permettendo di cogliere l’essenza piu vera e profonda dell’opera. (…) Si serve di un tratto segnico sapiente(...) riconoscimento ed omaggio ad una oggettiva bellezza, che ritrova per esempio nella danza. E in tal senso il figurativo si arricchisce di un lirismo che inneggia a quanto di più magico e divino esso contempla. ( …) immagini efficaci irresistibilmente attraenti (…) volti sguardi corpi in movimento (…) colore puro.”

FULVIA MINETTI per l’opera  La Rosa Mistica “(…) La milizia Santa dell’artista è vittoria del dualismo terreno e ricongiunzione degli opposti nell’uno. L’acqua dell’inconscio, la luce della coscienza, il sangue del sacrificio e della volontà, colori primari, si fondono nella sintesi individuativa, che conduce al sapere. I draghi , simboli di metamorfosi e rivelazione, sono i guardiani dell’ingresso ultimo alla conoscenza, che finalmente unisce la ferita, a noi uomini insanabile, fra oggetto e soggetto.”

FLAVIO DE GREGORIO: “ La Poetica liricità dei corpi assume caratteriali mutamenti soggettivi come ad esempio nei Cavalieri (…) e nella  silente visione della donna (…).L’abbraccio , la movenza, (…)intrigante riflessione (…) su mode e costumi (…)un passaggio sensuale in cui diviene cromaticamente e sensibilmente suggestivo non solo il simbolico messaggio ma soprattutto la danza dei corpi così ben fatti e partecipanti.”

ALFREDO MARIA BARBAGALLO: “fortemente ideativa, di dimensione chiaramente e nettamente fantastica, la sua produzione vive di soluzioni stilistiche intelligenti e curiose. Netta e limpida, soprattutto nella ritrattistica,  ha precisione di tratto. Deciso e composto il complesso cromatico, in una realtà in costante progresso d’arte.”

PER ACQUISTARE LE SUE OPERE CLICCATE QUI 

 

 

Log in or create an account